Comune di Plataci - Provincia di Cosenza - Calabria

mercoledì 22 novembre 2017

Navigazione del sito

Percorso di navigazione

Ti Trovi in:   Home » Presentazione

Stampa Stampa

BENVENUTI SUL NUOVO SITO ISTITUZIONALE DEL COMUNE DI PLATACI - MIRË SE NA ERDHËT BASHKIA E PLLATËNIT

Che dir mai posso del mio villaggio
Sia quando è inverno, sia quando è maggio?
Qui sempre il sole splende più bello;
qui l’aura spira salubre e pura;
la pace regna nel mio paesello;
qui l’innocenza perenne dura.
Lettore corri quassù a godere:
davvero Plataci è un bel vedere.

Carlo Brunetti


Plataci è uno dei paesi più pittoreschi dell’Arbëria, perché è immerso nel verde di una ferace natura dell’Alto Cosentino, ai piedi di un contrafforte della catena est del Pollino, dove… “Vasto da l’alta vetta l’orizzonte / Si stende sopra e l’Ionio mare, / E Taranto lontan sfumano e Sila! / Ride il bianco Pollino dietro il monte; / Ride l’umano core, ed a sognare / Invitano gli olivi e i pioppi in fila! (C. Brunetti). La sua meravigliosa posizione che permette di spaziare lo sguardo fino all’orizzonte, dove le acque marine e la volta celeste sembrano incontrarsi in un idilliaco abbraccio e dove si contemplano albe rosate e tramonti d’oro, gli consente di beneficiare di mare e monti. L’impianto urbanistico somiglia ad un anfiteatro che si affaccia al litorale ed è coronato da una folta e stupenda boscaglia di farnie, cerri, aceri e sempreverdi, ed è costeggiato da limpidi ruscelli “… che scendono mormorando al verde prato”. Plataci dista dallo Jonio appena 15 km, pur avendo un’altitudine minima, dal centro abitato, di 950 metri s.l.m., che giunge fino a quota 1717 m (monte Sparviero). Il territorio di Plataci ha un’estensione di 50,38 kmq e si divide in collina, montagna e alta montagna. Esso è attorniato da paesi latini, con i quali ha molti legami e scambi, e confina a nord con Alessandria del Carretto e Terranova del Pollino; a ovest con Cerchiara di Calabria; a est con Albidona; a sud con Villapiana; a sud-est con Trebisacce; a nord-ovest con San Lorenzo Bellizzi. Nonostante l’influenza con il mondo e la cultura latina, il paese mantiene con orgoglio, integre e vivide, più di altri centri albanofoni, la lingua madre e le tradizioni avite. Professa la religione cattolica, di rito greco-bizantino, e la Parrocchia di San Giovanni Battista appartiene alla Diocesi di Lungro, istituita il 13 febbraio 1919 dal Papa Benedetto XV Catholici fideles ritus graeci.


Riferimenti del comune e Menu rapido


Comune di Plataci, Viale dello Sparviero, 16
87070 Plataci (CS) - Telefono: 0981.54011 Fax: 0981.54100
C.F. 81001370782 - P.Iva: 00468100789
E-mail: comunediplataci@libero.it   E-mail certificata: anagrafe.plataci.cs@legalmail.it